Pride of America

Statistiche sulla nave;

entered_service
01/01/2005
tonnage
81000
wheelchair_accessible_cabins
22
number_of_decks
15
number_of_elevators
10
number_of_pools
3
number_of_restaurants
6
kids_club
maximum_apacity
2146 (2440)
number_of_crew
935
refurbished
2016

Pride of America

Unico è un aggettivo usato forse troppo spesso nel descrivere navi da crociera, ma non sarà mai appropriato come per descrivere Pride of America. Battezzata così perchè è stata la prima nave battente bandiera americana costruita in 50 anni, Pride percorre soprattutto le acque delle Hawaii con itinerari da sogno. Con una capacità di 2100 passeggeri e più di 900 membri di equipaggio, il suo design raffinato, ispirato ad un look coloniale americano, un'eleganza moderna e i suoi dettagli ricercati, rendono Pride of America l'orgoglio della flotta Norwegian.

Essendo l'unica nave che ha come itinerario l'arcipelago delle Hawaii tutto l'anno, Norwegian Cruise Line, ha voluto essere sicura che lo spirito 'Aloha' delle isole fosse sentito anche a bordo. A bordo della nave, ci sono, infatti, degli ambasciatori delle isole che spiegano gli usi e costumi della loro terra ai passeggeri. Questa nave ha, inoltre, un gran numero di balconi (molti di piu' di ogni altra nave che fa la stessa rotta) da cui poter ammirare il bellissimo paesaggio, e se si e' fortunati, anche il dorso di una balena!

I due ristoranti principali, Liberty e Skyline sono un omaggio alla storia e all’architettura americana. Il Liberty aperto solo a cena, offre un menù delizioso in un'atmosfera elegante con uno stile coloniale. Lo Skyline, invece, con il suo design Art Decò e’ un omaggio a New York e Chicago e vizia i suoi ospiti, tutti i giorni, sia a colazione che a cena con un menù tradizionale americano. Nei ristoranti principali sono richiesti abiti informali per le colazioni e più formali per le cene. Tipicamente USA è anche il Cadillac Diner, una tavola calda in stile anni ‘50 arredata con sedili delle auto Cadillac e jukebox. Sono invece in tema Hawaii, classica destinazione di Pride of America, i due buffet Aloha Cafe e Lanai Bar dove poter gustare molte prelibatezze sia all’aperto che al chiuso. Questi buffet offrono una vastissima scelta di cucine diverse ed anche un menù specializzato per i bambini.

Dopo una giornata passata nei mari cristallini delle Hawaii e un'escursione nel loro entroterra non niente c'è di meglio che un eccellente trattamento nella Mandara Spa di Pride of America. Un centro benessere spaziosissimo e ben equipaggiato dove trovare pace e serenità, immergendosi nelle vasche termali e nei bagni turchi. Scappando dalla folla e dai rumori, nella Mandara Hot Stone Heaven e' possibile poter ricaricare le energie e prepararsi per le serate, attraverso i tantissimi trattamenti di bellezza e massaggi terapeutici.

Il tema americano non si limita ai ristoranti: gli spazi per l’intrattenimento sono anch’essi influenzati dalla tradizione d’oltreoceano. La galleria d’arte è infatti chiamata Soho, come il quartiere più alternativo di New York, dove poter ammirare opere di vari artisti. La piscina principale evoca invece lo stile di Miami, ed è ovviamente chiamata South Beach come la famosa spiaggia della Florida. Non poteva quindi che chiamarsi Hollywood il teatro di bordo, che con i suoi 868 posti a sedere offre spettacoli favolosi, degni di Broadway o degli hotel di Las Vegas.

Compagnia pluripremiata

BESTPRICE logo
Hai trovato un prezzo migliore per questa crociera? Lo eguaglieremo e se hai già prenotato ti rimborseremo la differenza.
CLIA logo
Membro di CLIA Italia.
CIA logo
Migliore agenzia croceristica nel 2016 - Cruise International Awards

Siamo una compagnia pluripremiata - Contattaci oggi per un preventivo Contattaci oggi